Oscard Business Center Bologna

Sale Corsi • Sale Meeting • Uffici temporanei

I passi per creare una start up di successo

Luigi B.
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Riuscire a creare una start up di successo non è un’operazione semplice. Un mix tra fortuna,  idee e contesto competitivo è richiesto per riuscire a raggiungere le vette delle grandi multinazionali.

Però non ci si può far scoraggiare sin dai primi passi. Iniziare un lavoro con la corretta organizzazione può essere un buon punto per un possibile successo.

L’obiettivo che ho con questo articolo è darti le basi per riuscire a ragionare sulla fattibilità o meno della tua idea e guidarti nelle fasi principali per la creazione della tua nuova startup.

Attenzione, normalmente su questi argomenti si scrivono interi libri. In questo articolo parlerò solo dei concetti ritenuti da me più importanti.

I passi per creare una start up di successo

Idea

Tutto parte dall’idea. Che sia nuova o rielaborata, risulta essere sempre l’elemento fondamentale per la creazione di una nuova azienda. Per questo fai molta attenzione in questa fase.

Un consiglio, se la tua idea è stata pensata interamente da te, prima di tutto ricerca sul web che non ci sia già arrivato qualcun’altro, non è una cosa insolita, anche il telefono è stato inventato simultaneamente da Graham Bell e Meucci.

Se la tua idea è originale

Dopo aver fatto le dovute ricerche e individuato l’originalità della stessa, cerca di tutelarti in tutti i modi. Per capire come muoverti ricordati sempre che ci sono tutele e procedure diverse che se la tua idea è legata ad un processo industriale, un prodotto o un servizio.

Una volta che ti sei chiarito bene le idee informati all’ufficio brevetti del tuo paese per ottenere protezione.

Idea rielaborata

In questo caso la situazione risulta più complicata. Dovrai districarti per riuscire a far sembrare la tua idea originale. L’errore è dietro l’angolo e sbagliare può portare a conseguenze legali.

Studia attentamente l’idea che vorrai riprendere e migliorare o modificare e controlla anche la scadenza dell’eventuale brevetto, potrai magari operare liberamente se non potrà più essere rinnovato.

Per farti capire, dei ragazzi a Napoli hanno creato un’azienda con il nome “Steve Jobs”, con un marchio che presenta una J morsicata. Apple ha fatto subito loro causa per la somiglianza con il logo della classica mela. La causa è stata vinta dai ragazzi perché sono riusciti a creare un logo che richiamasse alla apple ma che allo stesso tempo fosse molto differente.

So già cosa stai pensando. “Ma la potevano chiamare Steve Jobs?”. Certo, nessuno ha mai pensato a dare un copyright al nome e quindi la loro è stata un’azione totalmente legale.

Business Plan

Una start up di successo ha necessariamente bisogno di un’organizzazione. Il business plan si pone di dare un’analisi di tutti gli step su come opererà l’azienda.

Inoltre è un elemento fondamentale per la ricerca dei fondi. Nessuna banca o investitore privato potrà finanziarti senza aver prima visionato il tuo progetto di medio-lungo periodo che si trova all’interno del business plan.

Stendi un’analisi di mercato competitivo in cui operi. Partendo dal prodotto o servizio che vorrai mettere in vendita analizza le aziende che potranno essere tue concorrenti e anche i clienti a cui venderai.

Dedica anche una parte alla comunicazione che vorrai effettuare a alle tue strategie di marketing da adottare. Scegli i canali di comunicazione e le modalità con cui entrerai in contatto con i clienti.

In seguito stendi una prospettiva di guadagni e vendite che possano dare un’idea approssimativa per i possibili investitori

Fondi

Per riuscire a creare una tua start up di successo ovviamente avrai bisogno di fondi. Fortunatamente per te, se avrai redatto un ottimo business plan ci sono vari metodi per ottenere dei finanziamenti e iniziare la tua carriera.

A partire da investitori privati, quali business angel e venture capital, potrai arrivare a banche e addirittura a fondi pubblici.

Fatti un giro sul sito del ministero dello sviluppo economico o anche su quello della comunità europea, troverai possibili sbocchi per ottenere finanziamenti ad un costo davvero vantaggioso.

Ovviamente nel corso del tempo cambieranno sempre, quindi per me è inutile stilare una lista di quelli che sono presenti al momento.

Supporto

Una volta ottenuti i finanziamenti dovrai pensare a dove creare la tua azienda. Il business center offerto da OSCARD permette di avere una sede legale temporanea per la tua società e anche di affittare degli uffici. In questo modo eviterai di dover affittare un intero stabile e potrai rendere il tuo luogo di lavoro da un costo fisso ad un costo variabile, in quando lo potrai modificare secondo le tue esigenze.

 

Adesso hai uno schema mentale per creare una start up di successo. Pensa a quello che ti ho appena detto e inizia subito a metterti al lavoro per rendere reale la tua idea imprenditoriale.

Potrà venirti il dubbio ma cosa c’azzecca un business center con una start-up?

Da sempre noi di OSCARD Business Center abbiamo visto di buon occhio le giovani realtà imprenditoriali, sarà che ci siamo passati più di 10 anni fa, sarà che ci sono simpatici i giovani. E possiamo darti un suggerimento che potrebbe esserti estremamente utile.

Elimina i costi fissi legati alla sede.

All’inizio, i fondi sono limitati, e la sede è obbligatoria per la tua start-up. Tuttavia ci sono alcuni escamotage che potrebbero risolverti diversi problemi. Una sede è costosa, ha bisogno di mantenimento e se le cose non vanno per il meglio diventa un bel peso.

Appoggiarti ad un ufficio temporaneo ti permette di trasformare i costi fissi in costi variabili, se sei interessato alla piazza di Bologna puoi domiciliare la tua sede presso il nostro business center e se lavori in un altra città… beh… ci sarà sicuramente un business center che potrà aiutarti.

Già questa semplice operazione ti permette di aprire la tua nuova start-up in tutta legalità ad un costo irrisorio.

In aggiunta puoi utilizzare gli uffici del Business Center solo quando ne hai realmente bisogno (appuntamento con i clienti, presentazione con gli investitori, colloqui di lavoro…) in questo modo puoi trasformare i costi fissi in costi variabili, che sono notoriamente più semplici da gestire.

Condividi questo articolo per permettere ad altri che sono nella tua stessa situazione di conoscere possibili risposte

Condividi questo articolo!

OSCARD BUSINESS CENTER

OSCARD Business Center è lo spazio per meeting, colloqui e riunioni di lavoro, corsi di formazione, presentazioni e seminari, uffici arredati e servizi di domiciliazione, ad un passo dal centro di Bologna.

Gestito da professionisti della comunicazione troverai, sale meeting, sale corsi e uffici temporanei.

Come possiamo aiutarti?