Come formatore sei sempre in giro e a contatto, ogni giorno, con tantissime persone da motivare, con cui confrontarti e a cui dare spiegazioni.

Gli impegni sono tanti, a volte troppi e da buon stacanovista, nel tragitto verso casa, imbottigliato nel traffico, cerchi di fare mente locale sul programma dei prossimi giorni. Anche quando sei finalmente adagiato sul divano, pronto per rilassarti, dai prima un ultimo sguardo alla presentazione di domani!

Insomma il lavoro lo porti sempre dietro e il tuo tempo libero non lo è mai davvero, nemmeno quando hai voglia di staccare la spina.

Alta tensione, voglia di staccare la spina?

La tensione può essere utile in un lavoro come quello del formatore, ti dà quell’adrenalina che serve ad avere la giusta carica e motivazione per affrontare al meglio gli impegni.

Ma quando è troppa e si trasforma in stress può essere dannosa per il fisico e per la mente. Quindi è importantissimo avere consapevolezza e una giusta percezione dei propri livelli di stress, evitando di arrivare al limite e individuare dei modi per contrastarlo.

Se ti riconosci in queste righe vuol dire che anche tu sei un formatore sull’orlo di una crisi di nervi. Hai voglia di staccare la spina? Di seguito alcune semplici soluzioni per farlo (davvero)!

Disconnettiti dal mondo

Se davvero hai voglia di staccare la spina allora inizia a staccare il Wi-Fi.

Spegni tutti i dispositivi che sono anche i tuoi principali strumenti di lavoro, tenendoli accesi non resisterai alla tentazione di leggere le e-mail o inviarne qualcuna. Contemporaneamente la tua mente continuerà a vagare da un pensiero all’altro, l’obiettivo invece è farla fermare e rilassarsi. Questo è il primo passo per zittire il mondo e avere un momento che sia davvero solo tuo!

Ferma la mente, attiva il corpo

Durante la tua giornata accumuli tensione, ansia e stress, questo non incide solo sul tuo umore, ma anche sul tuo corpo, in particolare su colonna vertebrale e muscolatura.

Ritaglia qualche sera a settimana per dedicarti ad uno sport, magari uno che ti piaccia (avrai almeno l’impressione di stancarti meno!) Ma se proprio non sei una persona sportiva, allora cerca di passeggiare all’aria aperta almeno venti minuti al giorno. Potrai sciogliere i muscoli, respirare aria pulita e vedrai anche un miglioramento nella creatività!

Meditaci su

Meditare ti permette di creare un piccolo spazio di relax nella tua giornata. Non prende molto tempo, bastano pochi minuti, purché si mediti regolarmente. Inizialmente i tuoi pensieri cominceranno a vagare, ma piano piano riuscirai a tenere la mente sempre più sull’oggetto della meditazione, eliminerai lo stress e anche il tuo sonno e la tua memoria ne trarranno beneficio!

Abituati alla calma

Il relax deve entrare a far parte della tua routine quotidiana e diventare per te qualcosa di naturale. Crea un tuo piccolo rituale serale per coccolarti, il bagno è il momento perfetto: schiuma, acqua calda, qualche olio essenziale, candele e il gioco è fatto. Manca solo la tua musica preferita!

Siccome lo stress è anche un’attitudine mentale, tutti questi consigli da soli non bastano. Lo sforzo principale sarà imparare a lasciare andare. Non pretendere troppo da te stesso, se qualcosa ti sfugge, pazienza, perdonati! Non sei un robot!

Evita il blackout!

Questa è solo una piccola lista di cose da fare quando hai voglia di staccare la spina, quali sono le tue soluzioni? E quelle dei tuoi amici? Prova questi consigli e confrontati con gli altri! Ma prima, per il bene del sistema nervoso dei formatori, condividi questo articolo, evita il blackout generale!

Condividi questo articolo!